Chi Sono

Sono nata a Bologna, città in cui tutt’ora vivo, il 2 giugno 1975.

Fin da bambina la passione per il movimento e per il corpo mi porta a praticare diversi sport, per poi arrivare ad innamorarmi della pallavolo che praticherò per 17 anni fino alla serie C1.
Lo sport mi regala momenti di grande soddisfazione imparando la lezione più importante: rispetto, costanza e allenamento per il raggiungimento di obiettivi condivisi.

Dopo anni di lavoro in palestra iniziano i primi segnali di una schiena sofferente che chiede attenzione;
i disagi fisici aumentano fino a quando un importante infortunio non mi permette più di praticare sport a livello agonistico e dopo un lungo periodo di cure mediche tradizionali, cambio la visione del mio corpo: non il corpo al servizio dell’obiettivo, ma l’obiettivo diventa imparare ad ascoltare il corpo ed i continui messaggi che esso mi invia.
In quegli anni inizio a frequentare corsi di Yoga e nel 2010 mi approccio con dedizione alle pratiche contemplative in particolare Vipassana.

Intanto l’interesse per lo sport va di pari passo con l’interesse per le discipline umanistiche, così nel 2002 mi laureo in Legge con la volontà di capire i meccanismi che regolano la società cercando un modello di giustizia sociale vero e funzionante.
Per lo stesso motivo mi avvicino alla politica locale che svolgo dal 2006 fino al 2014 con incarichi istituzionali.

mindfulness counselor michela vitali

Diventa sempre più chiaro in me, che una comunità integrata e rispettosa non può prescindere dalla realizzazione degli esseri umani che ne fanno parte.
Comprendo che questo concetto di educazione integrata è trasversale e applicabile in ogni ambito sociale, dai bambini agli anziani, dalla scuola alle aziende: nessuno escluso.

Una comunità “funzionante” necessita di esseri umani realizzati.
Decido così di continuare la mia formazione in questa direzione.

La mia formazione

Dopo la laurea in Legge e l’esperienza politica, approfondisco le tematiche inerenti le relazioni umane, attraverso la comunicazione etica ed efficace, studio PNL Umanistica Integrata, diventando PNL Master Practitioner.
Dal 2009 inizio lo studio della filosofia orientale e delle pratiche contemplative che tutt’ora continuo ad approfondire con formazione continua presso l’Istituto Lama Tzong Khapa (PI).

Proseguo gli studi iscrivendomi alla Scuola di Counseling Transpersonale, conseguo il diploma in Counseling e Istruttore Mindfulness.
La formazione mi permette di perfezionare e integrare i più recenti approcci psicologici e di cousenling occidentali, con lo studio dei processi mentali per lo sviluppo delle qualità fondamentali dell’uomo.
Approfondisco ed integro le conoscenze, seguendo la formazione condotta da Luigina De Biasi de “Alice Project “, finalizzata allo sviluppo di un’educazione sostenibile e una cultura di pace verso noi stessi e gli altri.
Con DDPF n. 1420 del 10/9/2019 ottengo certificazione delle competenze, rilasciata della Regione Marche.

La mia esperienza professionale

Nel 2003 inizia la mia esperienza come Legale in ambito bancario e finanziario, ed è proprio durante questa attività che faccio diretta esperienza, in prima persona, dell’efficacia della Mindfulness nella gestione dello stress e dei conflitti interpersonali.

Applicando al lavoro la pratica di Mindfulness ho avuto la possibilità di sperimentare sul campo, come una mente calma, presente e lucida riesce a trovare soluzioni veloci ed innovative in situazioni di grande difficoltà.

Scopro che la capacità di mantenere una mente calma e centrata permette di non cadere nel loop dello stress, imparando a gestire e vivere con armonia e intuito le difficoltà lavorative e i rapporti interpersonali.

Prende vita uno studio sperimentale finalizzato ad applicare i concetti di Etica Saggezza e Presenza nelle organizzazioni.

Nel 2019 decido quindi di abbandonare il ruolo di legale e dedicarmi totalmente alla divulgazione di questo metodo in contesti organizzativi, unendo alla Mindfulness altre competenze acquisite negli anni, come la comunicazione etica, la PNL e le filosofie orientali.

Attualmente conduco corsi di Mindfulness e percorsi di crescita personale rivolti sia a singoli, che a gruppi di professionisti in organizzazioni sia pubbliche che private.

Svolgo il ruolo di facilitatore e consulente aziendale esterno, in ambito HR Soft Skill con particolare attenzione alle tematiche di riduzione dello stress, focalizzazione all’obiettivo, risoluzione dei conflitti, Mindfulness e comunicazione etica.

Il Counseling

Conduco sessioni individuali di Mindfulness Counseling, nei confronti di professionisti che intendano acquisire strumenti idonei per affrontare in autonomia momenti di difficoltà in ambito lavorativo e personale.

I colloqui di Counseling hanno come finalità quella di aumentare la consapevolezza e la presenza mentale per la miglior gestione dello stress, sviluppando nuove prospettive di osservazione dei fenomeni e riuscendo a gestire in modo efficace difficoltà relazionali e lavorative, attraverso lo sviluppo di uno stato mentale calmo, intuitivo e non giudicante.

Moglie e mamma: i momenti più creativi e carichi di energia positiva della mia vita sono datati 2007 e 2012 e si chiamano Vittoria e Ida.

blog sulla mindfulness

Michela Vitali

mindfulness counselor michela vitali
La paura del cambiamento è ciò che frena ogni persona a iniziare un percorso di crescita: si teme, scoprendo se stessi, di restare soli.
Lascia che sia, senza aspettativa e senza timore, perché la solitudine è una sublime e complessa benedizione che si presenta alla tua porta: e’ bene accoglierla e offrirle un tè.
Sarà tua compagna a lungo.

Michela Vitali Mindfulness Counselor

Ringrazio chi mi ha seguito con grande determinazione e coraggio, andando oltre titubanze e resistenze.
Lavorare con me non è facile: non prometto miracoli né magie, sono richieste volontà e onestà.
E tanto lavoro.
Il futuro chiede di trovarci pronte, pronti.
E possiamo esserlo.

Testimonianze

Michela ha portato il suo metodo nella società sportiva che gestisco da 10 anni, creando un “punto zero”. Nel “prima” c’era fretta, inconcludenza, distrazione e ansia. Il suo primo lavoro è stato quello di aiutarci a prendere atto proprio di queste componenti negative nel nostro quotidiano. Nel “dopo” il rapporto fra collaboratori è migliorato: ci siamo sentiti più uniti, più operativi. La nostra vita lavorativa è diventata più stimolante, e anche la vita privata è migliorata. Michela ci ha reso pronti al cambiamento, un aspetto che in particolare negli ultimi tempi è stato fondamentale.
Elisabetta Zanini
Presidente Longeva SSD
La primavera scorsa, in un periodo di clausura fisica e ancor più mentale dovuta all’evento pandemico e alle conseguenti limitazioni, Michela ci ha condotto per mano introducendoci a un percorso empatico di apertura all’altro e di mutua conoscenza, contribuendo a trasformare gruppi di lavoro eterogenei poco avvezzi alla reciproca frequentazione per ragioni intrinseche di compiti e competenze professionali, in un insieme di individualità reciprocamente partecipi.
coop. il mosaico
Stefania Costa
Presidente Coop. Sociale "Il mosaico"
In Azienda stiamo vivendo un periodo di evoluzione che inevitabilmente comporta un grande cambiamento, non solo organizzativo ma di mindset di fronte a nuove dinamiche, non solo professionali e tecniche, ma anche sociali e umane. Abbiamo deciso di fare un tentativo, con un ciclo di lezioni con Michela e i risultati ottenuti sono stati inaspettati e tangibili a livello professionale. E’ un percorso che indubbiamente richiede tempo, ma sin dalle prime battute ci ha fatto intravedere un potenziale che abbiamo assaporato con sincera meraviglia.
G.Emiliano La Cara
Software Engineering Director
NIER S.p.A.